DREAMERS AT WORK

Storie di passione, amore, coraggio e talento. Una fotografia dei valori e dei sentimenti dei sognatori di oggi. Uno sguardo curioso e aperto, al di là di preconcetti e luoghi comuni…

“Uhlanga (The Mark)”

“Africamix XXXII Festival di Cinema Africano di Verona” la Prima Nazionale del film “Uhlanga (The Mark)” martedì 20 novembre ore 20.30 Teatro Camploy (Verona)

Tre storie giovanili, tre adolescenti del Sudafrica dei giorni nostri. Nati e cresciuti nel villaggio, a contatto con la cultura identitaria tradizionale, vivono pienamente le contraddizioni dell’incontro con la modernità. Khaba (S’bonelo Mbutho) deve affrontare le credenze e le superstizioni che gravano nei suoi confronti e e nei confrontiii della sua famiglia, Thuli (Nokuthula Khumalo) è una ragazza che tutti vogliono più grande e più adulta della sua reale età. Prudence invece (Nomfundo Dubazana) è avida e ambiziosa Mentre scorrono le loro storie ci rendiamo conto che quello che conta per loro è la quotidiana battaglia contro la povertà; lo sforzo che compiono per affacciarsi all’età adulta, il coraggio di cui hanno bisogno per fronteggiare le avversità.

Nella mitologia Zulu, Uhlanga è la materia da cui è sprigionata l’umanità. Esistono anche altri significati, quali ad esempio radice, germoglio… Uhlanga sono anche le caratteristiche cicatrici rituali che vengono fatte incidendo la pelle di coloro che devono essere iniziati. Questi segni sono veri e propri marchi di appartenenza a determinati gruppi etnici (tra cui ad esempio Zondi, Nzimande, Zuma). In certe culture Uhlanga è il simbolo di stregoneria e poteri soprannaturali.

Il regista Ngwane è uno scrittore e drammaturgo affermato ed è arrivato al cinema dopo altre esperienze totalmente diverse. Uhlanga The Mark, di cui ha curato anche la produzione è il suo primo lungometraggio. “Sono nato e cresciuto proprio nella regione del KwaZulu-Natal, e nelle comunità rurali ho visto molte storie come quelle rappresentate in Uhlanga; storie simili accadono ancora oggi” ha detto in una intervista. E’ giusto menzionare anche la colonna sonora e l’ottima fotografia del film, inusuale e decisamente accattivamente, specie per un’opera prima (anche Khulekani Zondi, direttore della fotografia, è alla sua prima esperienza cinematografica).

Uhlanga ha ricevuto 5 premi al Festival del Cinema di Zanzibar e, proprio in queste settimane, è invitato in numerosi festival cinematografici di tutto il mondo (Durban, Verona, Londra, Edinburgo, Toronto, Austin).

TRAILER:

Annunci

Informazioni su silvioferremi

Giornalista - Blogger - Educatore Professionale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 novembre 2012 da in Cinema, Storie con tag , , , , , .

Seguici su:


Inserisci il tuo indirizzo mail per seguire questo blog e ricevere notifiche sui nuovi post.

Segui assieme ad altri 117 follower

siti
In classifica

Partner

Blog Stats

  • 26.719 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: